• Home
  • /
  • BLOG
  • /
  • Gli indispensabili a bordo

Gli indispensabili a bordo

Così come in casa, anche sul camper bisogna avere sempre con se alcuni accessori indispensabili, non solo per far fronte a piccoli possibili inconvenienti ma anche come completamento dell’equipaggiamento standard.

Una buona cassetta degli attrezzi la metto in cima alla classifica.
Ho detto più volte che per vivere in camper bisogna disporre di un minimo di manualità perché non sempre puoi ricorrere ad un professionista ogni qualvolta hai un problema anche sciocco al mezzo. Non ne faccio una questione economica ma di tempo e della possibilità che il danno non sia risolvibile in giornata, con tutte le conseguenze del caso in termini di alloggio.

Una buona cassetta degli attrezzi deve contenere una serie di chiavi spaccate con range completo dalla 5 alla 19, un set di cacciaviti piccoli e grandi, un kit di Torx che oramai sono di uso comune anche sugli autocaravan, pinze, martello, forbice da elettricista e tronchese.


A completamento del set, una serie di connettori elettrici misti, fusibili di vario amperaggio, degli spezzoni di cavo elettrico di misure diverse e del nastro adesivo di varie misure compreso un rotolo dell’utilissimo nastro americano.

Sfogliando il catalogo di Amazon, ho trovato questo kit pronto per te e mi sembra molto bel assortito.


Un buon INVERTER per trasformare la 12 volt della batteria in 220 volt è un altro “indispensabile”. Pur essendo vero che sarebbe meglio cercare di sfruttare il più possibile utenze a bassa tensione per non avere perdite di rendimento, può capitare di disporre di qualche accessorio classico e questo trasformatore è utilissimo.


Ho preso per il mio camper un inverter da 1500 Watt ma la potenza deve essere calcolata in base all’assorbimento delle utenze che si useranno. Certamente avere una buona riserva di carico in più male non fa.

Questo modello dispone anche di un controllo remoto per il comando a distanza ed è ad onda pura, adatto quindi ad ogni tipo di utenza. L’ho in uso da qualche settimana ed al momento mi sento di suggerirlo. Comprarlo su Amazon è un benefit perché in caso di guasto o perché se non fosse di tuo gradimento, lo si può restituire con un click.

L’assicurazione per il camperista deve assolutamente comprendere fra le varie coperture non obbligatorie, quella che ti garantisca l’assistenza stradale attiva 24 ore su 24.

In caso di avaria od incidente, questa opzione ti dà diritto ad una vettura sostitutiva per il rientro al tuo domicilio oppure il rimborso delle spese d’albergo per il tempo necessario alla riparazione del camper (entro i limiti del massimale). Ma anche per una semplice foratura, puoi richiedere l’intervento sul posto del carro attrezzi per la sostituzione (ove possibile) dello pneumatico con quello di scorta.

Per assicurare la mia casa/camper ho scelto la D’ORAZIO ASSICRAZIONI: sul loro sito puoi fare il preventivo online, acquistare la polizza ma essere anche seguito dallo staff a 360°. Non deve sempre essere una questione di prezzo a vincere sulle nostre scelte: nel caso di un’assicurazione, ritengo sia doveroso affidarsi a professionisti capaci in grado di consigliarti e seguirti non solo quando compri ma anche quando avrai seriamente necessità di aiuto.

Le piastre da sabbia sono utilissime in caso di scarsa aderenza, sia su neve che su fango.
Rimanere impantanati è un’eventualità non tanto remota, soprattutto per chi ama la sosta libera e cerca sempre posti isolati fuori dalle strade asfaltate.

Io ho scelto questi tappetini in plastica richiudibili che ripongo in una busta in plastica per evitare di sporcare il gavone dove sono alloggiate. Ancora non mi sono serviti ma considerando che vivo in sosta libera, ho messo in conto che prima o poi…

In ultimo, suggerisco di tenere fra le varie APP dello smartphone FONTANELLE D’ITALIA, scaricabile sia per Android che per Apple (su Apple Store si chiama FONTANELLE).
La metto fra gli indispensabili perché l’acqua non basta mai e trovare una fontanella in zone poco servite può diventare un’odissea.

Con questa APP, attivando la geolocalizzazione, si può individuare la fontanella più vicina ed essere guidati a destinazione con il navigatore satellitare. E se ne scopri una non presente nel database, potrai inserirla per renderla fruibile ad altri.

Un’ulteriore mappa delle fontane le puoi trovare su FONTANELLE.ORG.
Anche in questo caso il successo di questo servizio è da attribuire a contribuisce a segnalare la presenza o la dismissione di fontane.



Facebooktwitteryoutubeinstagram

Nel 2016 sono stato folgorato da una profezia, abbandonare i muri di mattone per vivere in un camper mansardato di 6.5 metri. Nel 2017 è nato CIVICO ZERO, un contenitore in cui condivido il mio stile di vita lontano dagli stereotipi del pensiero comune della massa. Segui "CIVICO ZERO - La mia vita in camper" su BLOG - FACEBOOK - TWITTER - YOUTUBE - INSTAGRAM

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: