• Home
  • /
  • BLOG
  • /
  • Viaggi indimenticabili: un’estate in camper in Piemonte – P3 – Rocca de Baldi & Vernante

Viaggi indimenticabili: un’estate in camper in Piemonte – P3 – Rocca de Baldi & Vernante

Abbiamo vissuto oltre un mese il Piemonte in piena estate, accolti da un paesaggio naturalistico incredibile e da temperature miti, usufruendo di aree attrezzate gratuite messe a disposizione dai comuni per i camperisti

TERZA PARTE

Terza ed ultima parte del nostro bellissimo soggiorno in Piemonte.
45 giorni non da turisti ma da stranieri viaggiatori nella parte sud occidentale di questa splendida regione, tutti in sosta libera.

ROCCA DE BALDI

Così come per Castellar, Rocca De Baldi è stata una meta alla ricerca del relax.
Abbiamo sostato in una bellissima area attrezzata comunale con tutti i servizi gratuiti corrente illimitata compresa.

Intorno a noi l’oasi naturalistica di CRAVA – MOROZZO con laghetti, stagni e 150 tipi di uccelli.

Anche qui, come a Castellar, a disposizione dei camperisti c’è un bel prato ombreggiato con una fontanella, un lavatoio, delle panchine con tavoli e un barbecue.
Purtroppo mancano i cestini per i rifiuti ma ne abbiamo visto uno nel paesello poco sopra.

Questa area è una location molto molto calma, solo qualche saltuario rumore dei trattori e degli animaletti del luogo.

SI raggiunge cercando su Google Maps “Area Camper L’Airone Rocca De Baldi”.

Da qui abbiamo visitato la vicina Fossano, un bellissimo comune con i molti portici e con una maestosa vista sulle montagne. Vale la pena la visita che si completa in una giornata.



Clip realizzata da Monica sull’ Area Camper L’Airone – Rocca De Baldi

VERNANTE

Vernante chiude in bellezza questa triade di articoli sul nostro viaggio in camper nel Piemonte.
In bellezza perché la sua posizione è strategica essendo a 6 km da Limone Piemonte, perché in estate è un’oasi di freschezza e non da meno perché il paesino è tipico e piacevole.

Anche questo comune mette a disposizione dei camperisiti un bel piazzale con C/S gratuito, lungo il fiume Vermenagna e affiancato da una pista ciclopedonale immersa nel verde che porta a Robilante.

A Vernante gli amanti della birra possono degustare un’eccellente artigianale del Birrificio Troll (la straconsiglio) mentre gli affamati non devono perdere il gustoso pane di segale e quello alla curcuma abbinati agli immancabili tomini cotti sulla piastra.

Infine, questo paesino è intitolato a Pinocchio.
Difatti sui muri di tante case, spiccano moltissimi murales ispirati alla storia del simpatico burattino ed omaggiati alle tavole del pittore Attilio Mussino.



Il trittico del Piemonte finisce qui.

In realtà abbiamo tralasciato altri posti del nostro tour ma in questi tre articoli volevamo riportare le sei mete che più ci hanno regalato soddisfazione.

Viaggiate, viaggiate e viaggiate.



“Non c’è uomo più completo di colui che ha viaggiato, che ha cambiato venti volte la forma del suo pensiero e della sua vita”

Cosa ci ha lasciato il Piemonte?
Tanta voglia di tornarci, di vedere il lato nord occidentale e spingerci ancor più su, in Valle D’Aosta.

Facebooktwitteryoutubeinstagram

Nel 2016 sono stato folgorato da una profezia, abbandonare i muri di mattone per vivere in un camper mansardato di 6.5 metri. Nel 2017 è nato CIVICO ZERO, un contenitore in cui condivido il mio stile di vita lontano dagli stereotipi del pensiero comune della massa. Segui "CIVICO ZERO - La mia vita in camper" su BLOG - FACEBOOK - TWITTER - YOUTUBE - INSTAGRAM

Rispondi all'articolo

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: