• Home
  • /
  • TECNICA
  • /
  • Diario di bordo: revisioniamo il motore del nostro camper

Diario di bordo: revisioniamo il motore del nostro camper

Se sei un FULLTIMER devi assicurarti di curare maniacalmente l’affidabilità meccanica dell’autocaravan perché non puoi permetterti di rimanere senza un tetto sotto cui vivere a causa di un’avaria.
Nel nostro diario di vita in camper, oggi parliamo della manutenzione straordinaria eseguita su GRIBLÙ per mettere in sicurezza tanti altri chilometri assieme

Aprile 2023.

In piena primavera, per noi è tempo di una bella rinfrescata alla meccanica del nostro GRIBLÙ.
Nello specifico, lavoreremo su frizione, iniettori, rettifica della testata e delle valvole, bronzine di biella, pompa dei freni e una profonda ripulita dei collettori di aspirazione, del circuito di lubrificazione e della coppa dell’olio.

Tutto comincia con la necessità di montare i nuovi iniettori che lo scorso anno avevamo comprato approfittando di un’ottima offerta.

C’è un ma, purtroppo o meglio per fortuna.
I vecchi iniettori, che sono montati sulla testata del motore da 30 anni, non ne vogliono sapere di uscire dalla loro sede.
Decidiamo così di rimuoverla per portarla in rettifica dove provvederanno alla loro rimozione, alla rettifica del piano, delle valvole e ad una pulizia completa.

Noi intanto proseguiamo con le lavorazioni sul motore.

Rimaniamo piacevolmente stupiti dall’assoluta pulizia del cielo dei pistoni, delle punterie e della camera di combustione.
Da un anno circa stiamo seguendo una procedura di additivazione del gasolio suggeritaci da un pompista, un “mix” che evidentemente porta i benefici promessi.



Visto che stiamo in ballo, balliamo.

Togliamo la coppa dell’olio per pulire accuratamente tutto il circuito di lubrificazione e ci accorgiamo che la bronzina di biella del pistone 4 è leggermente fuori tolleranza e, visto il costo esiguo del kit completo, le sostituiamo tutte.
Pistoni, albero a gomito, fasce elastiche e cilindri sono invece in perfetta forma.



Nel frattempo stacchiamo il cambio dal monoblocco e pensioniamo la frizione originale con 30 anni di strada sulle spalle: la sostituta è un kit completo LUK.
Col cambio a terra ne approfittiamo per fare un bel lavaggio interno e carichiamo 1,7 litri di olio Bendix 75W90 con specifiche FORD WSD-M2C200-C.
Nuovo è anche il paraolio dell’albero motore dietro al volano.

Olio fresco lo riceve anche il differenziale posteriore, giusto per completare la manutenzione della trasmissione: immettiamo 1,7 litri di MOTUL 80W90.



Passiamo poi al montaggio di una nuova pompa dei freni, anch’essa un po’ stanca, e ad un lavaggio completo dell’impianto idraulico completato dall’immissione di nuovo liquido DOT4.

Nel mentre ci consegnano la testata pronta al montaggio.
Siamo felicissimi di sapere della perfetta tenuta delle valvole che ci garantirà una compressione in linea con i valori di un motore nuovo.
Dopo averla assemblata, inseriamo finalmente i nuovi iniettori in sede.

A montaggio ultimato, avviamo il motore e ci dedichiamo alla regolazione della pompa del gasolio, agendo sulla mandata del carburante e del suo corretto anticipo sulla fase.

Ci vuole un po’ di tempo per trovare la messa a punto ottimale, soprattutto per ottimizzare erogazione, consumi ed emissione dei fumi.
Dopo qualche giorno, fra prove di avviamento a freddo e test prestazionali, riusciamo a trovare il giusto compromesso in tutte le regolazioni ed il motore di Griblù torna in piena forma.

Rimarchiamo nuovamente la semplicità di questa meccanica (FORD TRANSIT 2.5id), totalmente priva di elettronica e di facile manutenzione, realizzata con una tecnica elementare ed intuitiva.
A tutto ciò si accompagna, nonostante l’età, l’ottima reperibilità ricambi da più fonti con costi decisamente accessibili.

In tutto questo tempo, circa 15 giorni, abbiamo approfittato dell’ospitalità del nostro meccanico di fiducia RAUL che ci ha accolti nella sua proprietà fra galline (quante uova raccolte!) e mici affettuosi, immersi nel bellissimo e ameno panorama della bellissima campagna Romagnola.

Ecco la lista della spesa


Quali ricambi abbiamo acquistato e quanto abbiamo speso

12 litri di olio SHELL HX6 10W40 (6 per il lavaggio e rodaggio, gli altri 6 per il post rodaggio)
2 litri di liquido freni FERODO DOT4
1 pompa freni
2 litri di olio cambio BENDIX 75W90 GL4 sintetico (Ford WSD-M2C200-C)
1 serie bronzine di biella
1 serie guarnizioni testa-punterie-coppa olio
1 tubo di Motorsild
10 litri di liquido refrigerante AREXONS verde 8051
1 filtro olio
1 kit frizione LUK
1 manicotto del cambio originale FORD
1 forchetta del cambio originale FORD
1 paraolio albero motore
1 cuscinetto volano
2 litri di olio differenziale MOTUL 80W90
1 rettifica testata con estrazione iniettori e test tenuta valvole
2 spray sgrassatore AREXONS Fulcron

Il totale speso per i ricambi è di circa 1100 euro.
Gli iniettori sono costati lo scorso anno, su Ebay, 135 euro.

Ed ora siamo nuovamente on the road.


Scopri di più da Civico Zero - La mia vita in camper

Abbonati per ricevere gli ultimi articoli via e-mail.

Nel 2016 sono stato folgorato da una profezia, abbandonare i muri di mattone per vivere in un camper mansardato di 6.5 metri. Nel 2017 è nato CIVICO ZERO, il più grande diario di bordo di vita in camper. Segui "CIVICO ZERO - La mia vita in camper" su BLOG - FACEBOOK - TWITTER - YOUTUBE - INSTAGRAM