Camper e cambio dell’ olio motore

I motori che equipaggiano i camper sono gli stessi del furgone su cui è costruito l’autocaravan: pertanto sono progettati per un uso molto più impegnativo e gravoso rispetto ai propulsori automobilistici.

Nel programma di manutenzione ordinaria prescritto dal costruttore, il cambio dell’ olio è pertanto di vitale importanza al fine di consentire a questo essenziale elemento di assolvere i compiti per cui è progettato: la lubrificazione ed il raffreddamento.

Il lubrificante consente alle parti in movimento (pistoni, albero a gomiti e quello a camme) di non entrare in contatto con i componenti fissi, vedi cilindri, bronzine di banco e punterie delle valvole, interponendosi stabilmente fra i metalli.

Ma non tutti sanno quanto sia importante anche dal punto di vista del raffreddamento: difatti il lubrificante contribuisce efficacemente all’ asportazione del calore a tutti quegli elementi soggetti ad attrito.

Quanto sopra evidenzia l’ importanza di disporre sempre all’ interno della coppa di un olio pulito ed efficiente.

Ogni quanti chilometri è consigliabile sostituire il lubrificante?

Bisogna attenersi al piano di manutenzione ordinaria prescritto dal costruttore del motore, senza superare né il chilometraggio tantomeno la scadenza temporale fissata entro i 24 mesi, anche se l’ autocaravan è rimasto fermo in rimessaggio per gran parte del tempo.



Quale lubrificante usare?

Non è categorico l’ uso di un marchio specifico ma è importante rispettare le specifiche dettate dal costruttore del motore: le sigle API, ACEA, OEM e SAE riportate in etichetta, indicano la compatibilità del lubrificante con le caratteristiche del motore e devono coincidere con quanto richiesto.

Il filtro dell’ olio.

Insieme al lubrificante, è fondamentale sostituire anche il suo filtro. Quest’ultimo ha l’ importante compito di trattenere all’ interno della cartuccia in carta, i residui di combustione che trafilano attraverso le fasce elastiche e le micro particelle ferroso generate dall’ attrito dei metalli.

Il filtro dell’ olio è specifico per ogni motore: anche in questo caso non è importante usare quello prodotto dal costruttore del motore, ma si può montare un compatibile di buona qualità.


Il livello dell’ olio.

Un suggerimento importantissimo è quello di non superare MAI il livello massimo del lubrificante.

E’ fondamentale rimanere all’ interno del range indicato sull’ astina dell’ olio: può infatti succedere, sul motore a gasolio, che un eccesso di lubrificante possa venire risucchiato e produrre autocombustione in camera di scoppio danneggiando il motore.







Facebooktwitteryoutubeinstagram

Nel 2016 sono stato folgorato da una profezia, abbandonare i muri di mattone per vivere in un camper mansardato di 6.5 metri. Nel 2017 è nato CIVICO ZERO, un contenitore in cui condivido il mio stile di vita lontano dagli stereotipi del pensiero comune della massa. Segui "CIVICO ZERO - La mia vita in camper" su BLOG - FACEBOOK - TWITTER - YOUTUBE - INSTAGRAM

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: